Tecnicamente 2022


VIDEO CONCORSO

Anche quest'anno (30 maggio) l'Istituto Galilei ha partecipato al concorso Tecnicamente 2022!!

Conoscenza, competenza, laboratorio: è la miscela che ha consentito a diversi ragazzi del quinto anno dell’Istituto tecnico Galilei di affermarsi con successo nelle edizioni di questo concorso, la cui giuria è costituita da persone che lavorano in importanti realtà industriali nazionali ed internazionali.

Da diversi anni alcuni docenti del Galilei portano avanti un discorso di innovazione della didattica mirato a ridurre quel vuoto, spesso ancora presente, tra Scuola e mondo dell’Industria.

In che modo? Tramite Scienza, Tecnologia, Innovazione. 

Nell’ultimo biennio del percorso scolastico i ragazzi che lo desiderano possono sviluppare progetti personali, singolarmente o in gruppo, che riguardano la Meccanica pura, la Meccatronica, la Robotica e l’Automazione, in un clima di sinergia tra i diversi percorsi di Indirizzo.

Indubbiamente vengono applicati molti dei contenuti scientifici e tecnici che vengono insegnati, ma gli studenti che decidono di cimentarsi debbono conquistarne autonomamente di nuovi, avendo il compito di ideare, progettare, risolvere le innumerevoli problematiche che si presentano durante il percorso realizzativo. Dovendo simulare, costruire, migliorare, spesso devono documentarsi apprendendo nuove conoscenze e sviluppando nuove competenze: un’autentica palestra sia per gli studi successivi sia per il mondo del Lavoro. 

I docenti che portano avanti quest’attività divengono, di fatto, consulenti; i progettisti sono i ragazzi, responsabili di presentare il prodotto finito ad una commissione di persone che ben conoscono i processi produttivi. 

Gli anni passati ed il presente hanno portato diversi studenti alla realizzazione di progetti che avessero come obiettivo non solo l’innovazione tecnologica, ma dove possibile anche l’ecosostenibilità e l’inclusività. Ricordiamo ad eempio, nel difficile anno 2020-2021, la costruzione di una carrozzina per persone disabili comandabile tramite movimento degli occhi.

TecnicaMente è un progetto che coinvolge gli istituti formativi di estrazione tecnica in tutta Italia.  L’obiettivo è favorire l’incontro tra domanda e offerta, creando un momento di confronto tra gli studenti dell’ultimo anno e le aziende del territorio interessate a incontrare e inserire giovani di talento.

Quest'anno alcune tra le realtà aziendali più consolidate e importanti di Genova e della Liguria hanno partecipato in presenza, direttamente nell'aula magna del nostro Istituto, alla presentazione e alla realizzazione di progetti innovativi da parte di alcuni dei nostri studenti!

 (ABB, ALFA LAVAL, AMT, DANIELI TELEROBOT, ENTESC  - Engineering and Technology, Gruppo FOS, Istituto Italiano di Tecnologia IIT, ,MOOG, Paul Wurth, PHASE Motion Control, SEASTEMA, SIE - Industrial T) 

Otto splendidi progetti votati da alcuni esponenti di queste realtà aziendali per mettere in comunicazione diretta il mondo del lavoro e la scuola!

Riporteremo presto nel dettaglio i progetti che sono saliti sul podio!

1° POSTO

Mano Robotica  ad articolazioni indipendenti e guanto di comando (Mario Gusmano e Nicholas Van der Pouw)

Il progetto è consistito in un arto robotico comprendente la mano e il polso. Esso è gestito esternamente da un guanto indossato da un operatore, in grado di rilevare la posizione di ogni singola articolazione della sua mano e riprodurla su di esso. 

2° POSTO

Modellino Barca con motore stirling (Nicholas Van der Pouw)

È l'introduzione di un motore Stirling su un'imbarcazione a propulsione elettrica in modo tale da ricaricarla tramite energia solare, aumentandone così l'autonomia attraverso un sistema ad emissioni zero.

3° POSTO

Macchina per rilevazione di gas  (Francesco Tavian e Damiano Lombardo)

Il progetto è consistito in una macchina radiocomandata che permette di rilevare ad altezze variabili le concentrazioni di gas potenzialmente dannosi in ambienti chiusi. 

Per guidare il movimento della macchina è presente una telecamera in diretta wireless visibile sul computer.

In ambienti con scarsa visibilità, ad esempio con molto fumo, la macchina è inoltre dotata di un radar ad ultrasuoni che consente la rilevazione di ostacoli.

E non dimentichiamoci anche degli altri 5 progetti partecipanti al concorso! 

PALA EOLICA PER TRAFFICO STRADALE

L’elemento “paletta eolica”, già usato in altre applicazioni, è stato qui studiato per essere posizionato agli estremi delle corsie autostradali e, messa in rotazione dal flusso d'aria prodotto dallo spostamento dei veicoli, genera corrente elettrica necessaria per alimentare ľ illuminazione del manto autostradale.

PISTA TECH:

È un sistema ideato per un campo d'atletica leggera, in modo tale da motivare e monitorare l'atleta in allenamento più accuratamente attraverso l'utilizzo di sensori di rilevazione dei parametri vitali e di led posizionati lungo la pista.

GUIDAFLUSSI

E’ consistito nella progettazione, modellazione 3D e studio fluidodinamico di un guidaflussi per l’ottimizzazione del flusso di miscela aria-benzina in un motore a 2 tempi.

FASCE BIOMEDICHE

Il progetto è composto da fasce elastiche che hanno lo scopo di rilevare e monitorare i parametri vitali di una persona e di un paziente, permettendo lo svolgimento sia delle normali azioni quotidiane sia di attività sportive senza l'utilizzo di macchinari invasivi.

CONTROLLO DA REMOTO DI UNA REALTA' AZIENDALE

Il progetto riproduce un modellino di una piccola realtà aziendale con nastro trasportatore e braccio comandabile da remoto in grado di distribuire gli oggetti.

GRAZIE ad Adecco, alle aziende e ai nostri alunni e agli insegnanti che li hanno supportati per questa bellissima giornata ed esperienza!